Orientamento

Da alcuni anni il Dipartimento ha sviluppato una vera e propria cultura di orientamento: le azioni proposte non hanno solo carattere informativo ma formativo, in grado di accompagnare studenti e studentesse nell’intero arco del percorso universitario. In una società attraversata da crisi di identità, di certezze e di valori, connotata da una complessità crescente del contesto di vita individuale, il processo di orientamento acquista un ruolo sempre più centrale non solo nei momenti di transizione, quali il passaggio dalla scuola all’università e dall’università al lavoro, ma nella sua configurazione di diritto permanente di formazione e di progettualità.
Per questo, il Dipartimento di Giurisprudenza organizza nel corso dell’anno iniziative di orientamento in ingresso, in itinere e in uscita, in collaborazione con la Commissione orientamento di Ateneo e con la Rete dei Servizi di Orientamento.

La validità delle strategie poste in essere è attestata sia dal progressivo e costante aumento del numero degli immatricolati e degli iscritti (superiore al dato in percentuale dell’area territoriale e nazionale) sia dal numero di studenti e laureati regolari e dalla drastica riduzione dei tassi di abbandono. Tali esiti sono la conseguenza di una generale politica dipartimentale che pone sempre gli studenti e le studentesse al centro delle proprie strategie.

Tutte le iniziative di orientamento saranno pubblicizzate nella sessione news

Orientamento in ingresso

Il Dipartimento organizza quattro giornate di open day dedicate agli studenti delle scuole superiori, due delle quali all’interno degli open day di Ateneo. Nell’occasione viene illustrata l’offerta formativa, avviando un dialogo con i ragazzi e le ragazze sulle loro motivazioni, sulle loro aspirazioni e aspettative.
La giornata organizzata all’interno della “Primavera in Bicocca” consente invece un approccio più diretto e una conoscenza empirica-sperimentale degli insegnamenti impartiti nei corsi di laurea, per comprendere, non solo teoricamente, il mondo del diritto e per interagire con i docenti ai fini di una scelta consapevole del proprio futuro, anche attraverso un confronto tra la propria percezione degli studi giuridici e la realtà dei percorsi universitari.
Porte aperte alle matricole” è un evento organizzato in prossimità dell’inizio dei corsi per accogliere e dare il benvenuto alle nostre matricole: informazioni sugli insegnamenti del primo anno, orari, aule, opportunità, servizi mirano ad accompagnare l’ingresso dei ragazzi e delle ragazze nel mondo universitario.

Tutorato per le matricole

Il Dipartimento prevede un servizio di Tutorato per le matricole del corso triennale in Scienze dei servizi giuridici e del corso Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, realizzato da studenti seniores (secondo un efficace modello sperimentato nei paesi anglosassoni), supervisionato dai Coordinatori dei Corsi di Laurea e dal Servizio di Consulenza della Rete di orientamento di Ateneo. L’interazione tra studenti favorisce un processo di inserimento e socializzazione nell’ambiente universitario, una condivisone di esperienze, un auto-monitoraggio delle carriere, un processo di reinvio alla Rete dei Servizi quando necessario, una maggior comprensione delle specifiche difficoltà di ciascuno, nella dinamica di una relazione e di un rapporto “tra pari”. Ad ogni tutor viene assegnato un gruppo di studenti con i quali interfacciarsi via mail o attraverso colloqui individuali.

Orientamento in itinere

Il Dipartimento aiuta i propri studenti e le proprie studentesse ad affrontare le criticità, le difficoltà, il dis-orientamento che possono verificarsi durante il percorso universitario. Il tutorato riservato alle matricole del corso triennale in Scienze dei Servizi giuridici e svolto da studenti seniores è un’iniziativa che mira, attraverso una relazione tra pari, ad una riflessione consapevole sui problemi emergenti nel primo anno di studi e a un superamento degli stessi. Tutorati disciplinari, invece, affidati a giovani laureati, dottorandi, dottori di ricerca e assegnisti, aiutano gli studenti e le studentesse dei due corsi di laurea ad affrontare le difficoltà di preparazione degli esami e di comprensione delle singole discipline giuridiche, offrendo momenti di formazione individuale, di spiegazione riflessiva e di analisi critica della complessità delle materie oggetto di esami.

Orientamento in uscita

L’Ateneo Milano Bicocca nel suo complesso, attraverso i servizi di placement e varie altre iniziative (quali la settimana del “Bicocca Job days”), e il Dipartimento di Giurisprudenza nello specifico sono particolarmente attenti a coniugare offerta formativa e opportunità occupazionali.
Pur nella convinzione che sia necessario fornire nei nostri corsi di laurea insostituibili conoscenze culturali, capacità di analisi critica e di sviluppo di un pensiero autonomo, il Dipartimento è altresì sensibile a intercettare i bisogni e le istanze del mercato del lavoro. Il confronto assiduo con le cd. “parti sociali” consente di non trascurare le esigenze del mercato del lavoro e di precisare le caratteristiche delle figure professionali emergenti, accanto a quelle più note e tradizionali.
L’accompagnamento al mondo del lavoro avviene già durante il percorso di studi, attraverso la proposta e l’aiuto nella scelta di stage e tirocini, e prosegue con stage extracurriculari o percorsi di studio di terzo livello.
Il Dipartimento, inoltre, organizza nel corso dell’anno momenti di confronto e di dialogo con protagonisti del mondo del lavoro (spesso ex laureati di Bicocca pronti a condividere la propria esperienza lavorativa e professionale) per conoscere i diversi scenari e le prospettive future. Questi incontri consentono agli studenti e alle studentesse lo sviluppo di un processo di auto-orientamento e di costruzione di un percorso formativo/lavorativo declinato secondo una progettualità consapevole.

Attività per i genitori

Grazie allo studio e all’analisi della Rete dei Servizi di Orientamento, un fenomeno intercettato e in continua crescita è l’accompagnamento e spesso la sostituzione dei genitori negli incontri di orientamento. Come accompagnare i propri figli nella scelta del percorso universitario e nella dimensione dell’età adulta? Per dialogare su questo delicato ma sempre più urgente tema, la Commissione orientamento di Ateneo organizza una giornata di incontro dedicata appositamente ai genitori, nella consapevolezza che nel complesso contesto socioeconomico contemporaneo i genitori rivestono sempre più un ruolo fondamentale per i figli: sono la rete di supporto contro i fattori di stress; veicolano la rappresentazione del futuro; favoriscono l’inclusione sociale. Nello stesso tempo, poiché i genitori desiderano per i figli una vita “buona” e “soddisfacente”, rischiano di influenzare la scelta di percorsi formativi ritenuti, stereotipicamente, idonei per garantire un futuro “certo”. Ne deriva la tendenza dei genitori a “sostituirsi” ai figli nelle attività di orientamento, con esiti prevedibilmente negativi.

Per conoscere le iniziative promosse dall’Ateneo su questo tema.

Rete Servizi di Orientamento di Ateneo